Ex colonia Caccialanza. A Lodi l’accoglienza cooperativa per i più fragili

La struttura del Comune rivive ospitando la quarantena di persone senza fissa dimora. Partecipano alla gestione, comprensiva della custodia e dell’accompagnamento educativo, le cooperative sociali Famiglia Nuova e Le Pleiadi. In attesa di disposizioni dal Comune sull’utilizzo futuro dello spazio, condividiamo il racconto e le riflessioni sull’accoglienza ai tempi del Coronavirus di Ciro Vajro, coordinatore Area Adulti Ambito Sociale della cooperativa Famiglia Nuova.

Tanta solidarietà non sia sprecata

Io in questi mesi ho visto tanta solidarietà. Penso ad esempio a chi ha donato al Centro di raccolta solidale, oppure alle persone, anche professionalità qualificate, che si sono offerte volontarie per portare aiuto ai senzatetto. Sarò una inguaribile romantica, ma penso che quando ti accosti, anche senza volerlo, alle povertà, queste in qualche modo ti cambiano, e non ne esci indifferente. Per questo ho la speranza che tutta questa solidarietà non si fermi, ma prosegua anche dopo l’emergenza…

Uno strano compleanno di Famiglia Nuova

È un compleanno strano questo 39° genetliaco di Famiglia Nuova: anche se non è una cifra bisestile.

Risenti gli amici con più frequenza, progetti svolte sostanziali nella qualità del tuo vivere, preghi perché ci si risvegli dall’incubo.

Possibilmente presto e non troppo feriti, nel corpo, nell’anima, nella testa, nel cuore.

Per rilassare un po’ queste “componenti” degli uomini e delle donne (di quasi tutta l’umanità, insomma), le mie almeno, ho fatto la mia solita passeggiata mattutina, tra l’alba e l’aurora (non le so distinguere da sempre), nel parco del lago Trasimeno.

Don Leandro Rossi

La svolta: nel Natale del 1977 nella piccola chiesa di Cadilana (Lodi) Don Leandro accoglie il primo tossicodipendente e inizia cosi l’avventura nell’accogliere quelle “pietre scartate che sono diventate testata d’angolo”, in quegli anni gli ultimi tra gli ultimi e quanti chiedessero un rifugio. A questo punto don Leandro inizia a rimanere solo: chi mai voleva vivere vicino ai tossici? D’altra parte la curia nel 1994 invita don Leandro a una scelta precisa: o la parrocchia o la comunità; le due cose appaiono alla curia inconciliabili poiché la cura dei tossicodipendenti avrebbe sottratto tempo alle esigenze parrocchiali.

NEWS RECENTI

Notizie ed eventi da Famiglia Nuova

Mariarosa Devecchi

Energie diverse per il Progetto Caccialanza

Quanto descritto nella sintesi qui riprodotta dalla nostra Presidente Mariarosa Devecchi è davvero un esempio di come possano funzionare energie diverse che si incontrano e decidono di mettersi insieme, nonostante le identità diverse, negli impatti spiazzanti della recente emergenza di salute pubblica, a protezione dei più vulnerabili. È così: quando al centro degli interessi di…

chiedimi se sono felice

Chiedimi se sono felice

Quando funziona, funziona così. Come accaduto nella relazione, di alleanza prima che educativa, che ci racconta Sara, operatrice del nostro Spazio Educativo Diurno. Un’alleanza virtuosa, che crede nell’altro, adulto o grande minore, come entità di valore, sempre e comunque, con particolare affezione per chi è più connotato, forse incastrato, nei meccanismi e nelle dinamiche relazionali,…

Un naso rosso alla Caccialanza

Un naso rosso alla Caccialanza

Ogni anno in questo periodo, VIP ViviamoInPositivo Italia ODV organizza insieme alle associazioni aderenti alla federazione, la Giornata del Naso Rosso. È la nostra giornata di raccolta fondi, ma soprattutto è la giornata che ci permette di sensibilizzare l’opinione pubblica al volontariato clown, diffondendo il pensiero positivo, che è la nostra filosofia. Ma non è…

Tanta solidarietà non sia sprecata

La speranza di Mariarosa Devecchi «Tanta solidarietà non sia sprecata»

Federico Gaudenzi per “Il Cittadino”, 25 maggio 2020, p. 22. Tante difficoltà, un po’ di amarezza, ma anche tanto entusiasmo e speranza: quattro parole per raccontare gli ultimi tre mesi di Famiglia Nuova, la cooperativa sociale guidata da Mariarosa Devecchi. È lei a descrivere come la cooperativa ha affrontato l’emergenza Covid, e come sta vivendo…

doposcuola Lodi

Un gesto inaspettato e toccante

Gentile Signor D., abbiamo ricevuto, grazie alla sua generosità, l’autorizzazione a trattenere la differenza di € 47,90, versata per la retta del doposcuola, a titolo di contributo, manifestando soddisfazione per il servizio ottenuto. Questo spontaneo gesto di vicinanza e di riconoscimento ci ha commosso, non era scontato e, non le nascondo, che, arrivando in un…

Silvia Romano

Bentornata Silvia Romano

È amaro il risveglio dal torpore conseguito, per molti subìto, per la quarantena che ci ha schiacciato l’esuberanza un po’ strassona da photo and post ossessive. Le cattiverie gratuite e lercie, che mescolano il torbido, sparate su Silvia Romano come su altre donne prima di lei, hanno rivitalizzato gli italiani, quella parte là. Certo anche…

ex colonia Caccialanza

Ex colonia Caccialanza. A Lodi l’accoglienza cooperativa per i più fragili

La struttura del Comune rivive ospitando la quarantena di persone senza fissa dimora. Partecipano alla gestione, comprensiva della custodia e dell’accompagnamento educativo, le cooperative sociali Famiglia Nuova e Le Pleiadi. In attesa di disposizioni dal Comune sull’utilizzo futuro dello spazio, condividiamo il racconto e le riflessioni sull’accoglienza ai tempi del Coronavirus di Ciro Vajro, coordinatore…

Il giorno di mezzanotte

Il giorno di mezzanotte

Mi vien da pensare, senza costruire un’idea. Un esercizio astratto e denso di materia. Un vortice dietro il fumo di una sigaretta. Una brace accesa nella notte in giardino. I cani abbaiano al vuoto che scorre in salita. Quanta densità nel vuoto, nel niente. L’infinito che si fonda nel limite, l’eterno che si libera nell’effimero. Così carico di significato. Una…

I NOSTRI SERVIZI

cosa facciamo