Una giornata nel laboratorio di ceramica

Vengono dalla Somalia, dal Gambia, dal Mali, dalla Nigeria, dalla Costa d’Avorio, dal Pakistan, dalla Libia, dal Niger, dall’Egitto, i ragazzi ospiti dello Sprar di Crespiatica che martedì pomeriggio hanno seguito un laboratorio presso la Ceramica Vecchia Lodi di Angelo Pisati («ceramista da una vita», come si definisce), che spiega con orgoglio che il suo è l’ultimo laboratorio di produzione della ceramica artistica secondo l’antica tradizione che per secoli ha reso illustre la città di Lodi nel mondo.

A raccontare l’esperienza di cui sono stati protagonisti i ragazzi di Crespiatica è Cristina Zatta, responsabile della struttura dello Sprar (che oggi si chiama Siproimi), un sistema internazionale di protezione per rifugiati e minori non accompagnati…

Ecco perché chiude il progetto Sprar di Crespiatica

Forse qualcuno di voi non sa nemmeno di cosa stiamo parlando perché questi territori hanno avuto la fortuna e la bravura di gestire il crescente fenomeno migratorio degli anni passati con attenzione, onestà e lungimiranza.

La scelta dell’Unione dei Comuni di avviare un’accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati gestita direttamente dall’Amministrazione e affidata tramite bando ad una Cooperativa che svolge il proprio lavoro in coscienza ha tenuto alla larga dalle vostre comunità gli episodi di mala-gestione e di malaffare che pure si sono verificati nella Provincia di Lodi e che hanno indignato noi per primi…

Uno strano compleanno di Famiglia Nuova

È un compleanno strano questo 39° genetliaco di Famiglia Nuova: anche se non è una cifra bisestile.

Risenti gli amici con più frequenza, progetti svolte sostanziali nella qualità del tuo vivere, preghi perché ci si risvegli dall’incubo.

Possibilmente presto e non troppo feriti, nel corpo, nell’anima, nella testa, nel cuore.

Per rilassare un po’ queste “componenti” degli uomini e delle donne (di quasi tutta l’umanità, insomma), le mie almeno, ho fatto la mia solita passeggiata mattutina, tra l’alba e l’aurora (non le so distinguere da sempre), nel parco del lago Trasimeno.

Don Leandro Rossi

La svolta: nel Natale del 1977 nella piccola chiesa di Cadilana (Lodi) Don Leandro accoglie il primo tossicodipendente e inizia cosi l’avventura nell’accogliere quelle “pietre scartate che sono diventate testata d’angolo”, in quegli anni gli ultimi tra gli ultimi e quanti chiedessero un rifugio. A questo punto don Leandro inizia a rimanere solo: chi mai voleva vivere vicino ai tossici? D’altra parte la curia nel 1994 invita don Leandro a una scelta precisa: o la parrocchia o la comunità; le due cose appaiono alla curia inconciliabili poiché la cura dei tossicodipendenti avrebbe sottratto tempo alle esigenze parrocchiali.

NEWS RECENTI

Notizie ed eventi da Famiglia Nuova

Per ragazze e ragazzi ma non solo

I consigli di lettura di Tommy, per ragazzi ma non solo

Ciao a tutti, in questi momenti di quarantena forzata, tra una partita a Fortnite, l’ultimo pezzo di Mahmood, le videochiamate su WhatsApp e in attesa dell’ultima stagione de “la Casa di Carta”,  proponiamo a voi, cari ragazzi e ragazze (ma anche per tutti i non più giovani), una lista di libri, sperando che si riescano…

Bruno

Uno strano compleanno di Famiglia Nuova

È un compleanno strano questo 39° genetliaco di Famiglia Nuova: anche se non è una cifra bisestile. Risenti gli amici con più frequenza, progetti svolte sostanziali nella qualità del tuo vivere, preghi perché ci si risvegli dall’incubo. Possibilmente presto e non troppo feriti, nel corpo, nell’anima, nella testa, nel cuore. Per rilassare un po’ queste…

Una vita da NEET

Vivere una vita da NEET

Incontro dei ragazzi che mi raccontano di non lavorare, né tanto meno studiare: sono definiti NEET. Mi sono stupita negli anni delle difficoltà di questi ragazzi a prendere anche solo un pullman, di rispettare gli appuntamenti per un incontro lavorativo, di arrivare a scuola da soli… tutti quei “doveri sociali” che QUALCUNO mi ha insegnato…

Sguardi su un micro mondo al tempo di un micro nemico

Sguardi su un micro mondo al tempo di un micro nemico

Sono donatori di sangue, vivono in mezzo a noi ‘ma non sono come noi’: sono quelli che indossano le mascherine, rispettano il metro di distanza e hanno paura, sono anche quelli che sottovalutano e pensano ‘tanto a me non può prendere’ e magari escono per farsi una passeggiata. Sono un pezzo importante dei lavoratori di…

il giardino della Gandina in fiore

Un acrostico dalla Gandina

Ci sono giorni un po’ così Onesti come il sole d’inverno Romantici come il primo e l’ultimo bacio Ospitali come i vagabondi che condividono il loro cartone Nutrienti come il seno al bimbo Abbondanti come il melograno del giardino di Famiglia Nuova Vicini come le nostre zattere ai porti aperti Innocenti come Geordie della canzone/casa…

una sala della mostra “Protagonisti della nostra vita”

Gli ospiti dei Tulipani nella mostra “Protagonisti della nostra vita”

Sabato scorso è stata inaugurata nelle sale del Museo della Pesca di San Feliciano la mostra fotografica “Protagonisti della nostra vita”. Cinque fotografi: David Deveson, Ettore Panichi, Gianni Vagnetti, Sara Mattaioli e Stefano Stefanoni, hanno restituito, attraverso un racconto emozionante e delicato, la quotidianità di alcune strutture socio-sanitarie del territorio di Magione: Casa alloggio i…

con gli ospiti dello Sprar

Ecco perché chiude il progetto Sprar di Crespiatica

Lettera di Mariarosa Devecchi a “Il Cittadino”, 27 gennaio 2020, p. 19. Cari cittadini di Crespiatica, cari cittadini dell’Unione, con profondo dispiacere vi comunichiamo che il progetto SPRAR che Famiglia Nuova ha gestito per tre anni chiuderà i battenti nel giugno prossimo. Forse qualcuno di voi non sa nemmeno di cosa stiamo parlando perché questi…

Nella bottega di Angelo Pisati i giovani rifugiati dello Sprar di Crespiatica

Una giornata nel laboratorio di ceramica

Annalisa Degradi, Il Cittadino, 24 gennaio 2020. Nella bottega di Angelo Pisati i giovani rifugiati dello Sprar di Crespiatica a contatto con la produzione Vecchia Lodi. Vengono dalla Somalia, dal Gambia, dal Mali, dalla Nigeria, dalla Costa d’Avorio, dal Pakistan, dalla Libia, dal Niger, dall’Egitto, i ragazzi ospiti dello Sprar di Crespiatica che martedì pomeriggio…

I NOSTRI SERVIZI

cosa facciamo